Testare le nuove tecnologie: Test bed

Come portare un’innovazione sul mercato?

L’innovazione è forse il più importante elemento di competitività di ogni impresa. Ma qualsiasi cliente considera l’acquisto di un nuovo prodotto o di una nuova tecnologia solo in seguito a una dimostrazione in un contesto esterno al laboratorio.

LEF rappresenta una filiera industriale, fatta di due imprese manifatturiere modello – completamente digitalizzate – e di tutti i loro servizi.

Qui le nuove tecnologie vengono verificate e validate per l’impatto che avranno nella complessa realtà di ogni giorno.

Il nostro Use Case Program (UCP) è una piattaforma unica e combina:

Perchè questo programma?

Startup, piccole e medie imprese e ogni tipo di azienda possono finalmente fare esperienza e validare in un ambiente complesso e reale le loro soluzioni innovative, mostrarle ai loro potenziali clienti e implementarle molto più facilmente presso di loro.

Use Case Program (UCP) è un campo prove dove:

Il team dell’UCP mette inoltre a disposizione il know-how di esperti in design, lean manufacturing, 6 sigma e digital transformation per aiutare le imprese e introdurre nel modo più efficace le loro soluzioni sul mercato.

A chi ci rivolgiamo

A imprese in qualsiasi fase del loro sviluppo, da startup a aziende consolidate, che hanno sviluppato nuove tecnologie e prodotti, e devono valutare l’efficacia del loro progetto nella complessità del mondo reale.

Cosa offriamo

La flessibilità di una filiera industriale modello coniugata con l’esperienza in trasformazione digitale di consulenti e formatori interni che accompagnano il cliente nel passaggio da una Proof of Value concettuale a una Proof of Concept validata.

L’azienda ha la possibilità di testare, osservare e modificare la soluzione tecnologica così da ottimizzare l’utilizzo delle risorse, delle aree di lavoro e dei cicli produttivi attraverso l’eliminazione di sprechi (MUDA) secondo la metodologia lean six sigma ed al continuous improvement.

Questo è il modello di test bed di LEF, reso possibile grazie all’azienda modello più estesa ed integrata al mondo:

La prima fase di formazione include un processo di design thinking che a partire dalla tecnologia in uso confeziona un prototipo corredato di use case.
La seconda fase parte dal concept attuale per ottenere una validazione ingegneristica di dati su protocollo sperimentale. Un DOE (Design of Experiment) modellato sulla base dello use case permette l’implementazione del prototipo all’interno del test bed
La terza fase prevede l’implementazione dello use case insieme al cliente prospect e la preparazione di un caso comunicabile e validabile da terzi.

Come finanziare il test bed? Ecco Smart Money

Un contributo a fondo perduto per startup innovative interessate a fruire servizi di incubatori, acceleratori e digital innovation hub.

Smart Money permette di finanziare consulenza, supporto e sviluppo forniti da enti abilitati ed ha lo scopo di facilitare la definizione del progetto e l’ingresso sul mercato.

Vuoi saperne di più?

Contattaci per qualsiasi domanda.

Hidden
Consenso*