Ros srl

Formazione attiva lean e digital per vivere un’azienda che cambia

Know how ed esperienza per allenare ruoli e seniority diverse

Percorso formativo classico ma con approccio esperienziale attivo per diverse figure aziendali, dagli acquisti alla produzione, e con diverse seniority in azienda per fornire le competenze necessarie a comprendere e vivere la trasformazione aziendale verso l’innovazione e il digitale.

“Negli ultimi anni l’azienda è cambiata molto, sia come risorse sia come livello di innovazione; ci siamo accorti anche che il mercato richiede nuove metodologie operative che non sempre in azienda vengono messe in atto con piena consapevolezza”.  In queste parole di Marta Ros la sintesi del bisogno aziendale da cui è nato il percorso formativo su lean e digital nell’azienda modello LEF.

  • Ros
  • https://lef-digital.com/wp-content/uploads/2022/05/energy-manager-con-marco-olivotto_tagliato.mp3
  • ALL CATEGORIES
  • https://lef-digital.com/wp-content/uploads/2022/06/Ros_FINALE.mp3
  • https://lef-digital.com/wp-content/uploads/2022/06/Ros_FINALE.mp3

Ascolta o scarica l’audio Formazione lean e digital per Ros srl con Marta Ros, responsabile risorse umane e qualità 

Ros è un’azienda familiare di carpenteria leggera, si occupa di lavorazione lamiera in acciaio inox e alluminio lungo tutto il ciclo della lavorazione: taglio laser, piegatura, saldatura, assemblaggio e da qualche anno anche verniciatura interna. Nata nel 1981 come azienda specializzata nella lavorazione dei laminati conto terzi, oggi l’azienda è giunta alla seconda generazione e sta affrontando il passaggio generazionale a beneficio di Francesca e Marta Ros.

La caratteristica più apprezzata della formazione in LEF è stata senz’altro l’approccio esperienziale e attivo, perché il fatto di poter portare la teoria direttamente sul campo nell’ambito del contesto produttivo dell’azienda modello permette ai partecipanti di mettersi subito alla prova ed evita il rischio di apprendere concetti teorici sul miglioramento continuo che poi, se non applicati, finiscono per essere dimenticati.

Altro risultato di successo riguarda i feedback dei partecipanti stessi: “sono rientrati in azienda con entusiasmo che si percepiva, tutti contenti dell’opportunità e dei risultati. Persone che lavorano insieme da 40 anni, ma che cambiando contesto e approccio hanno trovato nuovi modi per comunicare e nuove modalità operative”. Del resto i principi lean del miglioramento continuo sono spesso assimilabili alle logiche di buon senso che inconsciamente i lavoratori con esperienza mettono già in pratica, ma esserne pienamente consapevoli e comprendere la filosofia che vi è alla base permette di rendere l’approccio molto più efficace e utile nel quotidiano.

In pagina video e audio dell’intervista a cura di Massimo Boni, responsabile ufficio stampa Confindustria Alto Adriatico e LEF, disponibile anche sul canale YouTube.

#lean #formazione #persone

Altre storie di successo